Che cos’è la fitoterapia

La fitoterapia è una disciplina medica che impiega, con finalità preventive o terapeutiche, estratti di piante medicinali (officinali).
Molte molecole prodotte dalle piante come metaboliti secondari presentano un’attività farmacologica nell’uomo che è confermata da un’estesa letteratura scientifica e da numerosi studi clinici.
Quindi la fitoterapia si differenzia dalle cosiddette “medicine alternativa” poiché basata su evidenze scientifiche e cliniche.

Perchè non è una medicina alternativa

Le droghe e le preparazioni vegetali hanno preceduto, nella storia della medicina, i farmaci monomolecolari moderni ma, al pari di questi, agiscono con meccanismi di interferenza nei processi biochimici dell’organismo prevenendo o riparando le anomalie che portano alle malattie. I meccanismi dell’azione farmacologica e la potenza di tale azione vengono studiati e dimostrati nelle sostanze attive vegetali seguendo gli stessi approcci preclinici e clinici della ricerca medica e scientifica dei farmaci.
Purtroppo negli ultimi anni l’ampia e semplicistica diffusione di rimedi commerciali “a base di erbe”, spesso privi di informazioni scientifiche adeguate e di chiarimenti su dosaggi e concentrazioni impiegati, è stata alla base di una impressione di ‘debolezza’ (se non addirittura di sostanziale inefficacia) della fitoterapia stessa.